Software Budget Tesoreria Aziendale


Recensito dal Sole 24 ORE come azienda eccellente nell'innovazione digitale

Logo Google
Recensioni Google
4,9
Logo Facebook
Recensioni Facebook
5,0
software analisi di bilancio infrannuale

Il software Budget Tesoreria Aziendale è una soluzione che consente di tenere sotto controllo la tesoreria aziendale sia a consuntivo che a livello previsionale e realizzare piani previsionali sia annuali che mensilizzati molto precisi e accurati. In tal modo, possiamo prevedere in anticipo l’andamento dei flussi di cassa in entrata ed in uscita riducendo così il rischio di liquidità. La previsione dei flussi viene utilizzata per la verifica della sostenibilità del debito così come previsto dal Codice della crisi D.Lgs. 14/2019 art. 13 attraverso il calcolo del DSCR.

Redige un piano industriale completo fino a 10 anni di previsione

 

Redige il piano economico finanziario e il budget di tesoreria mensile

Importazione da Importazione da excel Excel e Importazione da xbrl

 
 
  • Raccorda in automatico l’ultimo bilancio/situazione contabile infrannuale alle ipotesi previsionali per la redazione di un piano finanziario previsionale
  • Monitora l’andamento dei flussi di cassa previsionali, la gestione dei debiti a breve e a lungo verso banche, verso l’erario e commerciali evitando così criticità finanziarie
  • Verifica sostenibilità del debito così come stabilito dal D.Lgs. 14/2019 art 13 e l’equilibrio economico finanziario
  • Calcola il DSCR previsionale secondo quanto stabilito dal CNDCEC
  • Riclassifica i bilanci e redige il rendiconto finanziario annuale e mensilizzato sia a consuntivo che previsionale
  • Consente di definire la strategia aziendale in numeri e l’impatto che ha sui flussi di cassa previsionali
  • Rappresenta le prospettive di riequilibrio economico-finanziario con numerosissimi indici, tabelle, grafici e prospetti di bilancio riclassificati e fornisce il rating aziendale post ristrutturazione
  • Genera automaticamente il budget previsionale e il Piano di tesoreria che verifica la continuità aziendale, l’equilibrio economico-finanziario ed il fabbisogno finanziario previsionale. Il Piano, grazie all’impiego di sofisticati algoritmi di business intelligence, è ricco di commenti a indicatori, rappresentazioni grafiche, rendiconti, bilanci ed alle strategie economico-finanziarie individuate dall'utente

Piano di Ristrutturazione automatico
Il software genera un report automatico di circa 70 pagine ricco di testi, indici, tabelle e grafici.

Commenti dinamici automatici
Il software, grazie a specifici algoritmi di business intelligence, genera all’interno del report dei commenti automatici dinamici che descrivono i risultati ottenuti.

Scarica Fac Simile Budget Tesoreria

Fac Simile Budget Tesoreria

Scaricabile e modificabile
Il report è scaricabile sul proprio Pc ed è modificabile ed editabile secondo le diverse esigenze.

Formati download
Il report è scaricabile in formato: word, excel e pdf

Recensioni dei nostri clienti

Recensioni sul sito
5,0
Logo Google
Recensioni su Google
4,9
Logo Facebook
Recensioni su Facebook
5,0


Software Piano di Ristrutturazione
4
24/09/2016

Prof. Brancozzi Simone

Brancozzi & Partners Consulting S.r.l. (FM)

Software intuitivo che permette di effettuare piani di ristrutturazione del debito in modo veloce e preciso. Inoltre il costante aggiornamento del software consente di gestire anche le operazioni più complesse. L'assistenza è sempre veloce e puntuale nelle risposte.

Software Piano di Ristrutturazione
5
27/08/2015

Tirico Anselmo

Fonte Itala S.r.l. (PZ)

Ho utilizzato il software per la ristrutturazione finanziaria con i miei consulenti aziendali per richiedere il consolidamento di un debito con il ceto bancario. Il piano è stato accettato da quest'ultimo con nostra grande soddisfazione. Considerando la grande professionalità del software lo stesso è stato adottato anche dai miei consulenti che attualmente lo utilizzano per i loro clienti.


Prezzi e Promozioni

Tutto incluso nel prezzo solo per il periodo che ti serve e senza nessun obbligo di rinnovo

-20% Promo valida fino al 18 Aprile 2021

1 mese
€ 250
€ 199 +iva
Sconto del 20%

  •   Progetti illimitati
  •  Assistenza telefonica
  •  100mb di spazio cloud
  •  Aggiornamenti
  •  
3 mesi
€ 750
€ 499 +iva
Sconto del 30%

  •  Progetti illimitati
  •  Assistenza telefonica
  •  1gb di spazio cloud
  •  Aggiornamenti
  •  
12 mesi
€ 3.000
€ 1.399 +iva
Sconto del 50%

  •  Progetti illimitati
  •  Assistenza telefonica
  •  3gb di spazio cloud
  •  Aggiornamenti
  •  1 ora di formazione  
Rateale
12 mesi
€ 3.300
€ 1.538 +iva
€ 128 al mese per 12 mesi

  •   Progetti illimitati
  •   Assistenza telefonica
  •   3gb di spazio cloud
  •   Aggiornamenti
  •  

Per ulteriori informazioni chiama lo Numero Assistenza i nostri consulenti sono a tua disposizione.

Software Piano Industriale

Hai un singolo incarico da svolgere?

Approfitta dell’offerta a “Progetto singolo” per avere pieno accesso al software, limitatamente ad un singolo progetto, per 12 mesi al prezzo promozionale di

249,00 €
189,00 € +iva

 ACQUISTA

Contattaci per maggiori informazioni al numero  0824317019 (digitare tasto 1)



Risposta

Certamente, puoi contattarci allo 0824/317019 e richiedere una versione demo che avrà una durata massima di 24 ore. I software in versione demo non hanno alcuna limitazione, ad eccezione della possibilità di scaricare i risultati in excel o word. Se dopo aver provato il software deciderai di acquistarlo, non perderai i dati inseriti che li ritroverai anche dopo l’acquisto.

Risposta

Nel caso di pagamento con Paypal o carta di credito l'attivazione è istantanea, nel caso di pagamento con bonifico bancario l'attivazione avviene automaticamente appena viene inviato il pdf della contabile bancaria.

Risposta

La piattaforma e i software essendo in cloud, possono essere utilizzati da qualunque postazione (PC, Tablet), senza nessun limite. Si potrà quindi lavorare dall’ufficio, da un cliente o da casa, è necessario solo un collegamento ad internet. Se ad esempio hai acquistato un pacchetto di 2 software differenti, ognuno con 1 accesso contemporaneo, sarà possibile per un utente lavorare su un software e per un altro lavorare sull’altro software acquistato contemporaneamente. Se, invece, si vuole lavorare con più accessi contemporanei, bisogna acquistare delle licenze ulteriori a prezzi scontati.

Risposta

Nessun problema, cliccando sul tasto “Acquista” o su “Configura il tuo pacchetto personalizzato e scontato” accederai al carrello e lì potrai creare un pacchetto di diversi software che soddisfa le tue esigenze a prezzi scontati. Il sistema calcola automaticamente lo sconto che aumenta al numero di software acquistati. Ad esempio, se acquisti 3 software: Analisi di bilancio e rating, Valutazione aziendale e Usura mutui e leasing, ti verrà applicato lo sconto del 20% sui primi due, 30% dal terzo in poi ecc.

Risposta

Sì, il servizio di assistenza è telefonico e/o tramite e mail a seconda della tua esigenza. E’ compreso nel prezzo dell’abbonamento ed illimitato. Al momento dell’acquisto ti verrà fornito un numero di telefono a cui chiamare ed un consulente esperto della materia sarà a tua disposizione. Il servizio è attivo Lun/Ven: 9.00 - 13:30 / 15.00 - 18.30. Per noi l’assistenza è ciò che fa veramente la differenza, ed è il motivo per il quale investiamo molto in essa in termini sia di risorse che di formazione degli addetti. Inoltre, grazie ad un feedback continuo tra il servizio di assistenza e gli sviluppatori, riusciamo ad intercettare immediatamente le esigenze degli utenti permettendoci così di migliorare e tenere costantemente aggiornati i nostri software.

Risposta

Il report è scaricabile sul proprio Pc in formato: word, excel e pdf ed è modificabile ed editabile secondo le tue esigenze. Puoi inserire il tuo logo aziendale e, essendo il report anche in formato word, puoi apportare tutte le modifiche e le aggiunte che ritieni opportune.

Risposta

Acquistando il software per la durata di 12 mesi (unica soluzione non rateale) avrai diritto, compreso nel prezzo, ad un’ora di formazione personalizzata in cui un nostro esperto ti illustrerà l’utilizzo del software e risponderà alle tue domande. Sarai tu ad indicare, dopo l’acquisto, il giorno e l’orario in cui sei disponibile ad effettuare la formazione.

Inclusi nel software

Assistenza Telefonica

Assistenza Telefonica

Inclusa nel prezzo e fornita da professionisti esperti, Lun/Ven: 9.00 - 13:00 / 14.30 - 18.30

 

Report automatici

Report automatici

I software elaborano in automatico report scaricabili ed editabili pronti per l'uso in Word, Pdf e Excel

Attivazione Immediata

Attivazione Immediata

Utilizzo immediato dei software con carta di credito, Paypal o bonifico bancario

Pratiche illimitate

Pratiche illimitate

Puoi creare e modificare tutte le pratiche e progetti che desideri senza nessuna limitazione

A chi è rivolto

Il software è rivolto a dirigenti d’azienda, CFO, consulenti e professionisti (Commercialisti, Revisori contabili, Advisor finanziari, Avvocati d’affari, Manager, Direttori Finanziari, etc.) incaricati di verificare il fabbisogno aziendale previsionale e la sostenibilità del debito rispetto alle strategie aziendali.

A cosa serve

Il budget di tesoreria consente il monitoraggio dei flussi di cassa futuri attraverso la previsione delle entrate e delle uscite attese: In particolare, il software può essere utilizzato per:

  • Redazione di un piano finanziario previsionale
  • Redazione di business plan e piani industriali
  • Analisi dettagliata delle entrate ed uscite previste con inserimento guidato
  • Monitoraggio dell’utilizzo dei debiti verso banche
  • Analisi della cassa e monitoraggio di eventuali sconfini al fine di ridurre il rischio di liquidità
  • Consolidamento dei debiti bancari, erariali e commerciali
  • Redazione del Budget di tesoreria mensile
  • Rapporto con le banche per il consolidamento del debito o richiesta di nuova finanza

Il software “raccorda” l’ultimo bilancio approvato/situazione contabile con le ipotesi del piano previsionale definite dall'utente e provvede a simulare le prospettive future dell’azienda fino a undici esercizi successivi. Il software provvede ad elaborare automaticamente:

  • lo Stato Patrimoniale previsionale annualizzato e mensilizzato
  • il Conto Economico previsionale annualizzato e mensilizzato
  • Rendiconto finanziario previsionale (OIC 10 e Cash flow operativo)
  • Analisi per Indici di bilancio
  • l'Analisi dell'evoluzione della Posizione Finanziaria Netta previsionale
  • Analisi dell’andamento previsionale della gestione delle banche a breve suddivisa tra Fidi e sconto
  • il Budget di tesoreria previsionale mensilizzato
  • prospetto del calcolo automatico delle imposte previsionali

Facile da utilizzare

Il software Budget di tesoreria è rivolto a clienti esperti ed esigenti, che richiedono un piano completo e dettagliato, frutto di elaborazioni e calcoli complessi. Nonostante la notevole capacità di calcolo, che permette di monitorare nei dettagli l’andamento della cassa, il software si contraddistingue per la sua facilità d’uso che lo rende uno strumento molto intuitivo e di immediato utilizzo.

La principale novità del software, che lo rende unico nel suo genere, consiste nella possibilità di raccordare i dati previsionali anche alla situazione contabile infrannuale e non necessariamente ad un bilancio al 31/12. Ciò rende l’analisi previsionale molto più precisa e performante.

INSERIMENTO BILANCIO

Esistono due modalità di caricamento dei dati di bilanci:

Inserimento manuale di bilanci e situazioni contabili

I dati possono essere inseriti manualmente nella schermata che riporta il bilancio in formato CEE IV Direttiva:

I dati possono essere inseriti manualmente nella schermata che riporta il bilancio in formato CEE IV Direttiva espanso:

Caricamento automatico tramite XBRL

In tal caso l’inserimento dei bilanci sarà automatico. In tutti i casi, una volta inseriti i dati sia manualmente che tramite XBRL, è sempre possibile modificarli o rettificarli. Nel caso di bilancio semplificato, il software guida l’utente all’inserimento dei dati da reperire in nota integrativa per rendere l’analisi corretta sotto il profilo economico finanziario. Sulla destra è riportato il menu che contiene tutte le funzionalità disponibili per la gestione dei progetti e per il download del report automatico.
Inserimento Bilanci
Gestione dei debiti

CRONOPROGRAMMA PAGAMENTO DEI DEBITI

L’utente inserisce, attraverso un input guidato, il valore dei singoli debiti come indicati in bilancio o nell’ultima situazione contabile, suddivisi tra:

Debiti commerciali, è possibile prevedere piani di pagamento differenziati per singolo fornitore con eventuale stralcio ed IVA differenziata

Debiti tributari, è possibile prevedere la rateizzazione dei debiti tributari e previdenziali o la compensazione con un credito iscritto a bilancio (es. credito Iva compensato con un debito Ires). La gestione invece della liquidazione delle imposte previste dal piano previsionale avviene automaticamente ed è possibile verificarne l’esattezza in una sezione ad hoc in cui sono indicati tutti i calcoli effettuati dal software.

Debiti bancari, per ciascuno dei debiti finanziari contratti dall’azienda, si richiede di inserire il piano di ammortamento stabilito per il rimborso con possibilità di eventuale stralcio o consolidamento

Altri debiti, verso gruppo, verso altri e gestione dei ratei e risconti

CRONOPROGRAMMA INCASSO DEI CREDITI

L’utente inserisce, attraverso un input guidato, il valore dei crediti come indicati in bilancio o nell’ultima situazione contabile inserita, suddivisi tra:

Crediti commerciali, è possibile prevedere piani di incasso differenziati per singolo cliente con eventuale svalutazione ed IVA differenziata

Crediti commerciali scontati, gestione delle fatture scontate il cui piano di incasso avrà un impatto sul castelletto messo a disposizione delle banche a titolo di accordato sconto fatture. In tal modo il software calcolerà automaticamente l’andamento previsionale della linea di sconto fatture ed il rapporto tra utilizzato/accordato segnalando eventuali criticità o la necessità di fabbisogno aggiuntivo. In tal modo, il software aggancia automaticamente la situazione delle banche a breve indicate nell’ultima situazione contabile inserita con le dinamiche previsionali delle linee di credito.

Altri crediti, verso gruppo, verso altri e gestione dei ratei e risconti con eventuale svalutazione ed IVA differenziata

Gestione crediti
Dati previsionali

DATI PREVISIONALI

In questa schermata l’utente dovrà inserire le assunzioni economico-finanziarie per gli anni previsionali indicati (da due a undici), scegliendo tra l’inserimento con dettaglio mensile o annuale. L’immissione dei dati previsionali è molto semplice grazie ad una maschera di inserimento che guida l’utente passo dopo passo senza possibilità di errori e velocizzando al massimo l’operazione.

Ricavi previsionali, (suddivisi tra Ricavi delle vendite e prestazione e Altri ricavi) con indicazione per ogni singolo prodotto dei giorni previsti di incasso e l’aliquota IVA

Costi previsionali, con indicazione per ogni singolo prodotto della categoria di costo, dei giorni previsti di pagamento e l’aliquota IVA

Gestione del livello del magazzinoi
Quote di ammortamento
Gestione e costi previsti per le risorse umane
Acquisto o dismissione di cespiti
Livello di fido e sconto fatture

Una volta imputati tutti i dati previsionali il lavoro è concluso e il software genererà automaticamente i bilanci previsionali, il rendiconto, gli indici, la posizione finanziaria netta, il DSCR, il Budget di tesoreria, tutto con una precisione mensile. Sarà così possibile verificare la performance e la sostenibilità finanziaria dell’azienda ed apportare eventuali opportuni correttivi.

STATO PATRIMONIALE 2424 c.c

Una volta inseriti i dati previsionali attraverso un percorso guidato che rende il lavoro molto semplice e rapido, il software genera automaticamente lo Stato patrimoniale previsionale (sia annuale che mensilizzato) secondo il modello della IV direttiva CEE con un confronto sia tra gli anni che rispetto a quelli a consuntivo verificando così in modo immediato le variazioni intervenute tra i diversi esercizi.

CONTO ECONOMICO 2425 c.c

Il software genera anche il Conto economico previsionale (sia annuale che mensilizzato) secondo il modello della IV direttiva CEE.

Stato Patrimoniale 2424 c.c
Stato patrimoniale riclassificato

STATO PATRIMONIALE RICLASSIFICATO

Criterio Finanziario

Tale criterio di riclassificazione elenca le voci nell’attivo in ordine di liquidità crescente e quelle nel passivo in ordine di esigibilità crescente.

Le attività sono divise in due grandi tronconi:

Attivo fisso, in cui ritroviamo tutte le immobilizzazioni ed i crediti oltre i 12 mesi
Attivo circolante, diviso a sua volta in: magazzino, crediti e liquidità.

Le passività sono distinte in:

Patrimonio netto
Debiti a lungo termine
Debiti a breve termine

Criterio Gestionale

Tale modello di riclassificazione definito gestionale o funzionale tiene conto delle singole aree gestionali in base ad una logica di pertinenza attraverso la suddivisione dello Stato Patrimoniale in due distinti valori:

Capitale investito netto
Capitale raccolto

Il primo si compone a sua volta in tre sottovalori:

Attivo immobilizzato
Capitale circolante operativo netto
Fondi e le passività a lungo termine

Nelle Fonti di finanziamento troveremo le risorse (capitale di rischio e di debito) che vengono impiegate per finanziare l’attività operativa:

Patrimonio netto
Indebitamento finanziario netto

Criterio Gestionale
Conto economico riclassificato

CONTO ECONOMICO RICLASSIFICATO

Riclassificazione a valore aggiunto

Tale metodologia di riclassificazione del Conto Economico è il più utilizzato perché permette di mettere in evidenza la creazione di ricchezza da parte dell’azienda (valore aggiunto) e di valutare l'attività aziendale secondo le diverse aree gestionali.

Nel modello è possibile calcolare due margini molto importanti per l’analisi economico finanziaria rappresentati dal MOL (Margine operativo lordo) che evidenzia il reddito di un'azienda basato solo sulla sua gestione tipica, al lordo degli oneri finanziari, delle imposte, degli accantonamenti e degli ammortamenti e dall’EBIT (Risultato operativo), che rappresenta invece il risultato della gestione aziendale prima di quella finanziaria e fiscale. Attraverso tali margini vengono calcolati numerosi indici di bilancio fondamentali per l’analisi finanziaria e la valutazione del merito creditizio.

Per ogni anno è indicato il valore della voce di bilancio e la percentuale di incidenza rispetto ai ricavi per tenere sempre sotto controllo la dinamica dei costi aziendali evidenziando così eventuali criticità o anomalie.

RENDICONTO FINANZIARIO

Il software elabora in automatico il rendiconto finanziario secondo due metodologie:

Metodo del Cash Flow Operativo

Attraverso tale modello determiniamo il Flusso di cassa disponibile per gli azionisti e i finanziatori (detto anche Unlevered Free Cash Flow). Tale flusso corrisponde al Flusso di cassa operativo, ovvero quello determinato dalla sola gestione caratteristica dell'impresa al lordo degli oneri e proventi finanziari, della restituzione delle risorse impiegate da tutti i finanziatori dell'impresa (capitale di rischio e di terzi) e dei proventi/oneri straordinari. Per calcolare tale flusso bisogna partire dal NOPAT che tiene conto delle c.d. imposte figurative ovvero la quota di imposta imputabile al solo risultato operativo senza tenere conto degli oneri finanziari o proventi/oneri straordinari che in Italia sono in parte deducibili.

Tale modello è quello più utilizzato dalla letteratura finanziaria internazionale e il Flusso di cassa operativo viene calcolato per scontare i flussi di cassa previsionali attraverso il modello del Discounted Cash Flow.

Flusso di cassa operativo
Rendicondo finanziario

Metodo italiano previsto dall’OIC 10

Modello previsto dall’Organismo italiano di contabilità OIC ed aggiornato all’ultima versione. Fornisce informazioni per valutare le diverse aree gestionali dell’azienda nell’esercizio di riferimento e la sua evoluzione negli esercizi successivi.

Nel rendiconto finanziario i singoli flussi di cassa sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Attività operativa, flussi che derivano dall’acquisizione, produzione e distribuzione di beni e dalla fornitura di servizi
Attività di investimento, flussi che derivano dall’acquisto e dalla vendita delle immobilizzazioni
Attività di finanziamento,, flussi che derivano dall’erogazione o dalla restituzione di disponibilità finanziarie sotto forma di capitale proprio o di terzi

La somma algebrica dei flussi finanziari di ciascuna delle categorie determina la variazione netta (incremento o decremento) delle disponibilità liquide avvenuta nel corso dell’esercizio.

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA

Il calcolo e la rappresentazione della PFN è indispensabile per una corretta analisi economico finanziario e per la valutazione del merito creditizio. Attraverso tale modello possiamo determinare:

  • il valore complessivo del debito finanziario rapportato anche agli anni precedenti
  • il rapporto Debt/Equity per valutare il grado di patrimonializzazione dell’azienda
  • la capacità di rimborso del debito rapportando le rate con il c.d. cash flow al servizio del debito

Mentre per le aziende non quotate non è indicata una precisa metodologia di rappresentazione della PFN, per quelle quotate la Consob, con Comunicazione del 28 luglio 2006, ha stabilito una specifica metodologia espositiva a cui bisogna attenersi nelle pubblicazioni delle varie relazioni finanziarie. Nel software abbiamo ritenuto opportuno utilizzare la metodologia adottata dalla Consob così da poter essere avulsa da interpretazioni soggettive che possono comportare livelli di indebitamento diversi dalla realtà aziendale e un merito creditizio diverso da quello valutato dalle banche. Nella tabella i debiti finanziari sono indicati con il segno negativo. Per cui, se quest’ultimi risultano maggiori delle disponibilità liquide o prontamente liquidabili, la PFN avrà un valore negativo.

Posizione finanziaria netta
Indici di Bilancio

INDICI DI BILANCIO

Gli indici di bilancio sono suddivisi tra tre aree gestionali:

Indici di redditività
Indici di liquidità
Indici di copertura finanziaria

Ogni indice è calcolato per singolo anno ed è confrontato con quello dell’esercizio precedente.

Ad ogni indice sono rapportati dei valori che determinano la loro valutazione:

  • soddisfacente
  • nella norma
  • non soddisfacente

Il software, attraverso degli algoritmi di business intelligence, genera automaticamente delle frasi che descrivono nei dettagli il valore dell’indice e la sua valutazione.

I valori definiti sono presi come riferimento e trovano la loro fonte nella letteratura aziendalistica riferita a valori di un’azienda manifatturiera italiana non quotata.

DSCR

Il DSCR (Debt service coverage ratio) è l’indice preposto alla verifica preventiva, in ottica “forward looking”, dell’adeguatezza dei flussi di cassa prospettici a far fronte regolarmente alla restituzione del debito.

Il software calcola l’indice per ogni mese di previsione secondo i due approcci stabiliti dal CNDEC indicando l’eventuale superamento delle soglie e suggerendo gli interventi per ristabilire l’equilibrio economico finanziario.

La scelta tra i due approcci è rimessa agli organi amministrativi e di controllo e dipende dalla qualità ed affidabilità dei relativi flussi informativi.

DSCR
Indici di Bilancio

BUDGET DI TESORERIA MENSILE

Il software elabora automaticamente un dettagliato budget di tesoreria previsionale sia annuale che mensile che analizza l’andamento della cassa aziendale evidenziandone eventuali criticità. Nel modello viene tenuta distinta la gestione tipica dell’azienda da quella extra caratteristica attraverso il calcolo dei seguenti flussi:

  • Flusso di cassa operativo, risorse finanziarie generate dalla sola attività tipica dell’azienda
  • Flusso di cassa a servizio del debito: insieme di tutte le risorse finanziarie generate dall’azienda sia tipiche che non tipiche che possono essere utilizzate per il rimborso dei debiti finanziari. Tale flusso è utilizzato per il calcolo del DSCR e lo ritroviamo nel numeratore della formule.

In tal modo, l’azienda può tenere sotto controllo le dinamiche finanziarie della cassa ed evitare criticità e sconfini.

INDICE DI ALTMAN

Indice di Altman Z-score che è uno dei più noti indicatori della crisi finanziaria e patrimoniale di un'impresa. Le variabili utilizzate per il calcolo dello Z-Score sono le seguenti:

RICAVI
RISULTATO OPERATIVO (EBIT)
UTILE NETTO
DIVIDENDI
CAPITALE CIRCOLANTE NETTO
TOTALE ATTIVITA'
TOTALE PASSIVITA' (al netto del patrimonio netto)
PATRIMONIO NETTO

Il software calcola l’indice nelle tre diverse versioni:

Modello di Altman standard
Modello elaborato da Edward I. Altman nel 1968 a partire da un campione di 66 azienda manifatturiere statunitensi

Z-score PMI manifatturiere
Modello rivisitato da Altman nel 1993 ed applicato da Danovi e Falini nel 2013 allo studio delle PMI manifatturiere italiane

Z-score non manifatturiere
Versione del 1995 elaborata da Altman, Hartzell e Peck per prevedere il rischio di fallimento di aziende non appartenenti al settore manifatturiero oppure operanti in mercati emergenti

Indice di Altman
Report di Bilancio

Report finale automatico

Il software genera un report automatico di circa 70 pagine ricco di testi, indici, tabelle e grafici che analizza la performance aziendale, e suggerendo azioni per il suo miglioramento.

Commenti dinamici automatici
Il software, inoltre, grazie a specifici algoritmi di business intelligence, genera all’interno del report dei commenti automatici dinamici che descrivono l'analisi effettuata ed i risultati ottenuti.

Scaricabile e modificabile
Il report è scaricabile sul proprio PC ed è modificabile ed editabile secondo le diverse esigenze.

Formati download
Il report è scaricabile in formato: word, excel e pdf

Asseverazione Data certa
Una volta scaricato il report, è possibile personalizzarlo in ogni sua parte, asseverarlo con firma digitale e inviarlo tramite PEC per consentire una data certa dell’analisi.

Esportazione word, pdf e excel

 

Contattaci

Hai bisogno di ulteriori informazioni commerciali o sulle funzionalità dei software?  Chiamaci per parlare con un nostro consulente

Numero Assistenza

Consulenza commerciale: lun-ven 8.30-20.00 / sab 8.30-13.30 (digitare tasto 1)


I nostri partner

Partner Amex
Partner Afone
Partner Info Camere
Partner Assolombarda
Partner FDCEC