INDIETRO
dic 10, 2012 |
Giurisprudenza Verifica Cartelle Equitalia | Corte di Cassazione | 

Cassazione Civile, Ordinanza Sez. VI Civile n. 22500/2012 del 10/12/2012

La cartella di pagamento deve sempre essere motivata anche quando emessa a seguito della procedura di controllo automatizzato. A ricordarlo la recente ordinanza della Corte di Cassazione che precisa come

“in caso di liquidazione dell’imposta in base alla dichiarazione ai sensi dell’art. 36-bis del D.P.R. 29.9.1973 n. 600, rappresentando l’iscrizione a ruolo l’atto con il quale il contribuente viene per la prima volta a conoscenza della pretesa fiscale, al fine di consentire ad esso di effettuare un controllo sulla correttezza dell’imposizione, si rende necessaria la notifica della cartella di pagamento con l’indicazione dei motivi della liquidazione e dei dati su cui questa si fonda”

Download allegati: Cassazione Civile, Ordinanza Sez. VI Civile n. 22500/2012 del 10/12/2012

INDIETRO


Questo articolo ti è piaciuto? Aiutaci a farlo conoscere