Opzioni avanzate Piano Ammortamento

Avatar utente
cloudfinance
Site Admin
Messaggi: 1178
Iscritto il: 11/01/2016, 10:59

Opzioni avanzate Piano Ammortamento

Messaggioda cloudfinance » 18/05/2017, 11:07

Sommario argomenti del post:
Opzioni manuali Piano di Verifica
Considera TAEG del piano di ammortamento ai fini dell’usura contrattuale
Moratoria

La seguente sezione prevede una serie di impostazioni per inserire manualmente il Piano di Ammortamento o le rate e/o le date

Immagine


Nel caso non si riesca a riprodurre il piano di ammortamento con nessuna delle impostazioni precedenti, è possibile inserire manualmente le quote capitale ed interesse di ogni rata. In tal caso si deve preventivamente attivare la funzionalità modificando l’impostazione al campo QUOTE CAPITALE E INTERESSI da AUTOMATICA in MANUALE.

Successivamente si devono inserire i valori della quota interessi e quota capitale nella sezione PIANO VERIFICA MANUALE compilando le relative colonne. Il tasso verrà rilevato automaticamente dal software ed il piano di ammortamento verrà generato in base ai valori inseriti.

È possibile inserire manualmente anche le date in cui viene previsto il rimborso delle rate del finanziamento. Si dovrà sfruttare in tal senso la colonna “Scadenza Rata”, dopo aver provveduto a selezionare l’opzione “Manuale” al campo “Scadenza Rata”. Non è necessario compilare integralmente la colonna “Scadenza Rata” ma per le date non inserite faranno fede a quel punto le date generate automaticamente dal software.

Si può scegliere liberamente la combinazione di opzioni Quote Capitale e InteressiScadenza Rata che si desidera adottare in relazione alle specifiche esigenze dell’utente. Si possono ad es. inserire manualmente le sole date e lasciare al software il calcolo delle quote (che in tal caso avverrà tenendo conto dello scadenziario definito dall’utente) oppure si possono inserire manualmente le sole quote del piano assumendo come scadenziario quello generato in automatico dal software oppure ancora si può optare per l’inserimento manuale sia delle quote che delle date.

Opzioni manuali Piano di Verifica


Inserimento manuale delle quote capitale ed interessi

Immagine


L’inserimento manuale delle date ed eventualmente delle quote del piano consente di gestire con la dovuta precisione anche operazioni a stato avanzamento lavori, in cui tipicamente il capitale viene erogato in più soluzioni e vige un regime di preammortamento fino all’integrazione del capitale in cui le date di corresponsione degli interessi di preammortamento non seguono uno scadenziario regolare. L’utente potrà in questo caso indicare manualmente le date dell’operazione e lasciare al software l’onere di calcolare gli interessi in funzione di ciascun periodo determinato dalle date inserite oppure potrà inserire manualmente anche gli stessi interessi di preammortamento. Le erogazioni scaglionate del capitale potranno invece essere gestite sfruttando la colonna Variazione Capitale della sezione PAGAMENTI in cui l’utente potrà indicare l’ammontare di ciascuna delle tranche erogate in corrispondenza delle date in cui queste avvengono. Nel caso in cui si scelga di inserire manualmente le quote capitale ed interessi, il tasso di interesse che verrà riportato nella colonna Tasso Interesse sarà quello rilevato dal software in funzione dei valori immessi.

Impostazione manuale delle scadenze rata

La possibilità di inserire manualmente le date torna utile, inoltre, quando la corresponsione delle quote di preammortamento segue una periodicità diversa dall’ammortamento delle rate ordinarie di ammortamento (es. preammortamento a cadenza trimestrale, rate mensili). Anche in questo caso l’utente ha facoltà di indicare con precisione lo scadenziario dell’operazione nel suo complesso inserendo manualmente le date.

Inserimento manuale della rata

Immagine


Considera TAEG del piano di ammortamento ai fini dell’usura contrattuale

Se si sceglie di inserire manualmente le rate del piano di ammortamento (sia con il dettaglio di quota capitale ed interessi che con il valore complessivo della rata) il software quantificherà il TAEG del piano di ammortamento manuale il cui dettaglio è presente nella sezione Dati Generali del pannello Piano Ammortamento:

Immagine


Inoltre l’utente potrà scegliere di considerare il Taeg del piano di ammortamento manuale, per la verifica dell’usura contrattuale, selezionando SI al campo CONSIDERA TAEG PER VERIFICA USURA CONTRATTUALE e tale valore comparirà anche nel pannello CONTRATTO.

Immagine


In caso di scelta del Taeg contrattuale comprensivo degli interessi di mora, il tasso che verrà indicato in CONTRATTO sarà il Taeg del piano di ammortamento tenuto conto degli interessi di mora maturati sulla base delle modalità di calcolo scelte.

Moratoria

In questo prospetto è possibile inserire un periodo di moratoria della quota capitale, ovvero un periodo in cui sia previsto il pagamento di soli interessi e non di quote di rimborso del capitale. Bisogna quindi indicare i mesi di moratoria e il numero della rata di partenza della stessa. La moratoria allungherà il periodo del finanziamento aggiungendo un numero di rata di soli interessi, in base ai dati inseriti. La moratoria non influisce sul calcolo del TAEG e TAE contrattuali, essendo questi sviluppati solo sulla base dei parametri iniziali.

Immagine


Nell’esempio sopra riportato, il periodo di moratoria partirà dalla rata 3 e durerà 2 mesi. Nel piano di ammortamento, in corrispondenza di queste due rate, il software genererà solo la quota interessi.

Immagine
Il Forum è uno strumento di scambio di idee e opinioni tra i diversi utenti. Se invece si vuole chiedere assistenza scrivere una mail a: assistenza@freeinvoice.it

Torna a “Usura Mutui e Leasing”