Il software permette di rilevare l'indebito "irripetibile" rispetto ai versamenti solutori sul Saldo Ricalcolato?

Avatar utente
a.porcaro
Esperto Cloud Finance
Esperto Cloud Finance
Messaggi: 80
Iscritto il: 12/02/2013, 21:30

Il software permette di rilevare l'indebito "irripetibile" rispetto ai versamenti solutori sul Saldo Ricalcolato?

Messaggioda a.porcaro » 31/10/2016, 17:19

La funzione dell'indebito irripetibile prevista al foglio Configurazioni è possibile attivarla solo in riferimento alle rimesse solutorie rilevate rispetto al Saldo Banca e non anche rispetto al Saldo Ricalcolato.

Il motivo per il quale non è possibile avere la quantificazione dell'indebito irripetibile rispetto al Saldo Ricalcolato dipende dal meccanismo circolare che si creerebbe generando nuovi risultati rispetto alle precedenti rilevzioni, difatti nel caso in cui al foglio ANALISI CONTO sia stata scelta la rilevazione delle rimesse solutorie sul Saldo Ricalcolato, al foglio RICONTEGGIO il software restituirà solo la differenza tra competenze enucleate e ricalcolate, ma non effettuerà automaticamente la quantificazione della somma illegittima di addebito.

In tal caso è possibile agire manualmente. Come prima cosa si dovrà impostare NON CONSIDERARE al foglio Configurazione al campo INDEBITO IRRIPETIBILE. A tal punto bisognerà spostarsi al foglio Riconteggio ed apporre delle rettifiche di trimestre in trimestre alla colonna "Ulteriori rettifiche" tali da annullare l'indebito evidenziato e presente nello stesso foglio.

Ad esempio se nel primo trimestre del 1994, si ritrova un indebito trimestrale per € 770,84, bisognerà proseguire gradualmente con le rettifiche da inserire alla colonna "Ulteriori rettifiche" e quindi si andrà ad inserire una rettifica nel trimestre di riferimento pari a £-1.492.554,36. Annullando l'indebito trimestrale del primo trimestre si modificherà l'indebito rilevato finora per il secondo trimestre del 1994 e così via per i successivi.

Torna a “Anatocismo ed Usura Conti Correnti”