Finanziamento Cassa Depositi e Prestiti

In questa area del forum si discute di usura in mutui, finanziamenti e leasing
mas.brilli
Messaggi: 3
Iscritto il: 05/03/2017, 8:53

Finanziamento Cassa Depositi e Prestiti

Messaggioda mas.brilli » 25/11/2017, 18:45

Sto analizzando un Finanziamento erogato da Monte PAschi con garanza 80% del Fondo cnetrale di garanzia MCC(con fondi messi a disposizione della banca tramite Casa Depositi e Prestiti si legge in contratto) erogato ad una SPA.

Il contratto riguarda un'importo rilevante di 700.000 con durata 5 Anni a tasso variabile rate semestrali.
Il piu' punti del contratto si legge:
- MUTUO PROVVISORIO,
- parte mutuante
- mutuatario
Il contratto e' pero denominato "Contratto di Finanziaemnto cdp".
Viene concessa anche una garanzia fidejussoria di 700.000 dal titolare dell'azienda (quindi che si aggiunge all'80% di garanzia MCC).
La finalità e' di "Incremento del capitale circolante"
Non c'e' un'immobile a garanzia (ma il mutuo puo' anche essere non ipotecario).
Il TAEG sembra quello di un mutuo 4,1% nel giugno 2014.

Mi chiedo se ai fini della verifica del tasso usura debba essere considerato come MUTUO o Finanziamento alle imprese (chiaramente varia notevolmente il tasso id riferimento), il finanziamento sarebbe usuraio per quanto rigurda l'estinzione anticipata se clo considero mutuo non lo sarebbe se metto finanziamento alle imprese.
L'art.1813 cc stautisce: Il mutuo è il contratto col quale una parte consegna all'altra una determinata quantità di danaro o di altre cose fungibili e l'altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e qualità .

Che ne pensate devo indicare MUTUO o Finanziamento alle imprese?
Avatar utente
cloudfinance
Admin
Admin
Messaggi: 1258
Iscritto il: 11/01/2016, 10:59

Re: Finanziamento Casa Depositi e Prestiti

Messaggioda cloudfinance » 27/11/2017, 15:01

mas.brilli ha scritto:Sto analizzando un Finanziamento erogato da Monte PAschi con garanza 80% del Fondo cnetrale di garanzia MCC(con fondi messi a disposizione della banca tramite Casa Depositi e Prestiti si legge in contratto) erogato ad una SPA.

Il contratto riguarda un'importo rilevante di 700.000 con durata 5 Anni a tasso variabile rate semestrali.
Il piu' punti del contratto si legge:
- MUTUO PROVVISORIO,
- parte mutuante
- mutuatario
Il contratto e' pero denominato "Contratto di Finanziaemnto cdp".
Viene concessa anche una garanzia fidejussoria di 700.000 dal titolare dell'azienda (quindi che si aggiunge all'80% di garanzia MCC).
La finalità e' di "Incremento del capitale circolante"
Non c'e' un'immobile a garanzia (ma il mutuo puo' anche essere non ipotecario).
Il TAEG sembra quello di un mutuo 4,1% nel giugno 2014.

Mi chiedo se ai fini della verifica del tasso usura debba essere considerato come MUTUO o Finanziamento alle imprese (chiaramente varia notevolmente il tasso id riferimento), il finanziamento sarebbe usuraio per quanto rigurda l'estinzione anticipata se clo considero mutuo non lo sarebbe se metto finanziamento alle imprese.
L'art.1813 cc stautisce: Il mutuo è il contratto col quale una parte consegna all'altra una determinata quantità di danaro o di altre cose fungibili e l'altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e qualità .

Che ne pensate devo indicare MUTUO o Finanziamento alle imprese?


Buonasera,
attenendoci alle istruzioni di Banca d'Italia, potrà far riferimento alla categoria mutuo, quando sarà rispettata la condizione che il rapporto prevede ed è assistito da garanzia ipotecaria. Al punto c7 si chiarisce che l’iscrizione ipotecaria, anche se differita, è comunque volta a garantire il finanziamento che, pertanto, deve essere segnalato in questa categoria qualora siano rispettate anche le condizioni a) e c), rispettivamente a) abbiano durata superiore a cinque anni; c) prevedano il rimborso tramite il pagamento di rate comprensive di capitale e interessi.
In assenza quindi di una garanzia reale quale l'ipoteca si potrà far riferimenot al comue finanziamneto alle imprese o alle famiglie in base al destinatario di riferimento.
Cordialità
Il Forum è uno strumento di scambio di idee e opinioni. Se invece si vuole chiedere assistenza utilizzare l’apposita sezione del portale “Assistenza”
mas.brilli
Messaggi: 3
Iscritto il: 05/03/2017, 8:53

Re: Finanziamento Casa Depositi e Prestiti

Messaggioda mas.brilli » 28/11/2017, 11:54

Grazie avevo fatto esattamente le stesse considerazioni ed ero arrivato alla stessa soluzione formale.

Quello che mi chiedo è che a livello sostanziale un finanziamento garantito dal Fondo Centrale di Garanzia (e quindi dallo stato) e di facile escussione ed e' maggiormente garantito probabilmente di un finanziamento ipotecario.(la banca puo' richiedere l'80% del valore del credito direttamente allo stato che deve erogare le somme).

Quindi a livello logico e sostanziale tale finanziamento è meno rischioso sia di un finazimento personale che di un finanzaimento verso imprese o famiglie e quindi e' erogato sicuramente a condizioni almeno pari a quelle di un mutuo ipotecario (e quindi con tasso piuttosto basso).

Se un finanziamento di questo tipo veine verifciato a livello usura rispetto alla categoria finanziamenti chirografari verso famiglie molto difficilmente potrà risultare usuraio (per esempio nel mio caso il TAEG e' del 4,3% circa mentre soglia usura 17%

Grazie
Mb
Avatar utente
cloudfinance
Admin
Admin
Messaggi: 1258
Iscritto il: 11/01/2016, 10:59

Re: Finanziamento Casa Depositi e Prestiti

Messaggioda cloudfinance » 28/11/2017, 14:22

mas.brilli ha scritto:Grazie avevo fatto esattamente le stesse considerazioni ed ero arrivato alla stessa soluzione formale.

Quello che mi chiedo è che a livello sostanziale un finanziamento garantito dal Fondo Centrale di Garanzia (e quindi dallo stato) e di facile escussione ed e' maggiormente garantito probabilmente di un finanziamento ipotecario.(la banca puo' richiedere l'80% del valore del credito direttamente allo stato che deve erogare le somme).

Quindi a livello logico e sostanziale tale finanziamento è meno rischioso sia di un finazimento personale che di un finanzaimento verso imprese o famiglie e quindi e' erogato sicuramente a condizioni almeno pari a quelle di un mutuo ipotecario (e quindi con tasso piuttosto basso).

Se un finanziamento di questo tipo veine verifciato a livello usura rispetto alla categoria finanziamenti chirografari verso famiglie molto difficilmente potrà risultare usuraio (per esempio nel mio caso il TAEG e' del 4,3% circa mentre soglia usura 17%

Grazie
Mb



Salve,

le sue considerazioni sono senz'altro corrette. Ad ogni modo la scelta è personale fermo restando che affinchè un mutuo possa rientrare nella categoria dei mutui ipotecari deve essere garantito da ipoteca.

Saluti
Il Forum è uno strumento di scambio di idee e opinioni. Se invece si vuole chiedere assistenza utilizzare l’apposita sezione del portale “Assistenza”
mas.brilli
Messaggi: 3
Iscritto il: 05/03/2017, 8:53

Re: Finanziamento Casa Depositi e Prestiti

Messaggioda mas.brilli » 28/11/2017, 17:17

La ringrazio molto per il confronto
a presto
MB

Torna a “Usura Mutui e Leasing”